Christchurch

Bookmark and Share

Christchurch è la città più grande dell’Isola del Sud, un luogo fuori dal comune in cui è possibile fare incontri stravaganti, come l’anziano predicatore inglese che da anni arringa la folla con la sua stravagante e confusa filosofia di vita sulle donne, sul mondo e su Dio. Di gusto estremamente inglese (anche il nome deriva dai suoi fondatori inglesi, membri del Christ Church College di Oxford), fu ideata come centro dove far proliferare i valori dell’Inghilterra vittoriana: agli immigranti era addirittura richiesto un certificato che ne attestasse l’onestà, l’operosità e la sobrietà.
Oggi essa presenta una zona pedonale molto piacevole in cui ci si può dilettare tra un po’ di shopping ed una passeggiata lungo il fiume a Oxford Terrace, circondati da palazzi antichi, aiuole ben curate e ponticelli romantici. Il cuore di Christchurch non è molto grande ed è interamente delimitato all’interno dell’ansa del Fiume Avon. Lungo la sponda orientale si trovano i più antichi edifici della città: la Christ Church Cathedral, costruita nel 1864, sull’omonima piazza che ospita anche il monumento dedicato a John Robert Godley (il fondatore di Canterbury), e l’Old Government Building, antica sede amministrativa della città.
Lungo la riva Nord del fiume Avon, che si può oltrepassare attraversando il Bridge of Remembrance (ponte sorto in ricordo dei soldati caduti nella prima e nella seconda guerra mondiale), si trova l’Arts Centre, un altro esempio di edilizia vittoriana, costruito in stile neogotico nel 1887 come università ed ora sede di cinema, ristoranti, bar e negozi di artigianato.
Il cuore verde della città è invece costituito dall’Hagley Park che, grazie alla sua grandezza, ha permesso a Christchurch di essere ribattezzata “Garden City”. Ospita, tra le altre cose, uno straordinario orto botanico in riva al fiume Avon, con molteplici esempi di piante indigene ed esotiche, erbe mediche e rose. Per gli appassionati di fauna acquatica da non perdere invece il Southern Encounter Aquarium, in cui sono stati ricreati diversi ambienti marini dell’Isola del Sud.